Tag Archive for: enel

Nomine: l’importante adesso √® che i presidenti non vogliano fare gli ad

24 Apr
24 Aprile 2014

italiaoggi_brandani_230414

di Alberto Brandani*, pubblicato su ItaliaOggi.

La recente tornata di nomine induce a qualche riflessione. La prima √® che per gli amministratori delegati di Eni ed Enel si √® scelto professionalit√† indiscusse premiano le soluzioni interne (il che spesso aiuta a galvanizzare il management). Per Poste soluzione esterna di grande Standing e per Finmeccanica un sergente di ferro come Mauro Moretti anche se qui il desiderio di cambiare tutto a prescindere ha trovato un argine nella conferma di De Gennaro (segno che l’iniziale volont√† rottamatrice di Renzi stia lasciando positivamente spazio ad una pi√Ļ raffinata capacit√† di governo?). Va detto, per onest√†, che gli uscenti avevano tutti lavorato bene e a lungo.
Non mi voglio qui sulla avanzata delle quote rosa. Con tipico vezzo italico la retorica scorre a fiumi ma al netto di questo bisogna dire che anche qui ha prevalso il criterio della professionalit√†. Forse, per stemperare animi, il sottosegretario Delrio ha fatto capire che la governance, cio√® i poteri nell’azienda, √® materia di consiglio di amministrazione quasi che il governo non se ne stia occupando. Ovviamente (e meno male) non √® cos√¨. I poteri sono disciplinati dagli statuti delle aziende e la filosofia √® che in ogni azienda vi debba essere uno ed un solo capo azienda, cio√® l’amministratore delegato. Tutte le volte che i presidenti hanno cercato di fare gli amministratori delegati e/o viceversa i risultati sono stati funesti.
Bene invece √® il criterio secondo il quale il presidente debba avere la delega sull’internal audit. Governare queste complesse partite non √® mai facile. Qulche giornale ha scritto che, alla fine, Renzi ha fatto di testa sua al netto dei cacciatori di teste. E’ forse scoprire l’acqua calda affermare che le scelte a certi livelli sono sempre e solo politiche? Ovviamente vanno giudicate dai risultati che conseguono.

*Presidente Federtrasporto