Author Archive for: Alberto Brandani

Le primarie del Pd, un buon segnale per la democrazia

09 Dic
9 Dicembre 2013

Civati-Cuperlo-RenziIn tempi di crisi dei partiti, onestĂ  intellettuale vuole che si segnali lo straordinario successo delle primarie del Pd: due milioni e mezzo di persone in fila ordinatamente nel corretto funzionamento di novemila seggi.

Per chi come noi ritiene indispensabile la vita della politica, un segnale di vera serenitĂ  e di speranza.

La Consulta ha fatto la cosa giusta: una sentenza democristiana

05 Dic
5 Dicembre 2013

La sentenza della Consulta spazza via i troppi interessati venticelli di calugna che volevano pensare a chissĂ  quali rinvii.

La Consulta dice due cose molto semplici:

  1. Non ci può essere premio di maggioranza. Il che, aggiungiamo noi, non esclude una soglia di sbarramento per accedere in Parlamento.
  2. L’elettore deve poter scegliere quindi, senza equivoci, il ripristino delle preferenze.

Se la politica sarà saggia si potrebbe andare verso un modello tedesco all’italiana (soglia di sbarramento, 50% di eletti col maggioritario e 50% col proporzionale e voto di preferenza).

Lo sbraitare di Grillo, Renzi e di un maggioritario drogato che ha portato a un trasformismo spaventoso sono serviti.

Piuttosto bisogna smettere di plaudire o fischiare le sentenze della Consulta secondo i nostri personali gradimenti.

Il Mercoledì su “Avvenire” c’è “Parole perdute”

05 Dic
5 Dicembre 2013

Ogni mercoledì su Avvenire c’è una rubrica di Andrea Monda intitolata “Parole perdute”. Buona lettura. Davvero!

Presentazione “I compagni del Monte” a Pisa

02 Dic
2 Dicembre 2013

Venerdì 6 dicembre, a Pisa, la Fondazione Formiche e l’Editore Cantagalli presentano il libro di Tommaso Strambi ” I Compagni del Monte”.

Intervengono:
On. Marco Filippeschi

On. Dario Parrini
Dott. Andrea Serfogli
Dott. Gabriele CanèModera:
Prof. Alberto BrandaniSegr. Fondazione Formiche

Kennedy è stato un grande Presidente

28 Nov
28 Novembre 2013

jfkL’Ambasciatore Sergio Romano, editorialista del Corriere della Sera, ha sostenuto che Kennedy non fu un grande presidente. Mi permetto garbatamente ma fermamente di dissentire. Innanzitutto nella crisi dei missili a Cuba riuscì a fermare l’arroganza sovietica ed il fatto che abbia trovato una mediazione con lo spostamento dei missili in Turchia (cosa alla quale partecipò attivamente il premier italiano Amintore Fanfani) dimostra ancor più la levatura dello statista. Ma senza volermi addentrare in un analisi storica il grande merito di John Kennedy (vedasi il suo discorso a Berlino) e del fratello Bob è stato quello di aver fatto sognare giovani generazioni in tutto il mondo su di un mondo migliore. Un lascito morale che nessuno gli potrà mai togliere.

Presentazione del libro: “L’uomo che sussurra ai potenti”

26 Nov
26 Novembre 2013

bisignaniLunedì 2 dicembre a Siena la Fondazione Formiche presenta il libro di Luigi Bisignani e Paolo Madron “L’uomo che sussurra ai potenti”.

Intervengono:
Dott. Luigi Bisignani
Sen. Luigi Grillo
Dott. Paolo Madron
Modera:
Prof. Alberto Brandani

Esemplare l’articolo di Marco Panara (Affari e Finanza – La Repubblica) “Cosa insegna il sacco delle TLC”

21 Nov
21 Novembre 2013

L’articolo spiega con efficacia come da Telecom siano usciti in pochi anni 60 miliardi di euro e come, nello stesso periodo, gli azionisti vi abbiamo messo zero euro. E’ un articolo che fa pensare e riflettere.

L’articolo di Marco Panara “Cosa insegna il “sacco” delle Tlc”