Monti lascia Scelta Civica, fine di un matrimonio mai consumato

18 Ott
18 ottobre 2013

Come efficacemente descritto dal Ministro D’Alia il “matrimonio tra Udc e Scelta Civica di fatto non si è mai consumato”.
La Sacra Rota (della Chiesa) in questi casi annulla tutto e anche la Sacra Rota (della politica) con un po’ di ritardo annulla tutto.
L’Udc resta mattone indispensabile di un progetto più ampio: il Partito Popolare Europeo in Italia senza steccati e senza preclusioni.
Il Sen. Monti se ne va con un pizzico di acrimonia nel gruppo misto. Peccato!
Nella prima Repubblica quando si andava in minoranza si rimaneva nei partiti, nella seconda semplicemente si cambia. Gli auguriamo, nel gruppo misto, un sereno e proficuo lavoro.

Alberto Brandani – Pres. Fondazione Formiche

P.S. Durante la commemorazione del grande statista Martens, alla sala Zuccari del Senato, diretta con elegante signorilità dal Pres. Casini, il Sen. Monti ha avuto una caduta di stile che ha lasciato tutti dispiaciuti. Peccato davvero!

Ospite di “Faccia a Faccia” su TgCom24

17 Ott
17 ottobre 2013

Il Prof. Alberto Brandani interviene sulla Legge di Stabilità, crisi di Alitalia e Tav. In studio il giornalista Luigi Galluzzo.

Un’isola silente

03 Ott
3 ottobre 2013

Alberto Brandani - Isola d'ElbaIl tempo che la motonave impiega da Piombino all’isola è di circa 60 minuti ma lo stato d’animo del viaggiatore è diverso: di sollievo e serenità quando si comincia ad intravedere la sagoma di Cavo prima propaggine elbana fino a quando il rosa stanco delle case di Portoferraio stinge nelle acque del porto mentre alla sinistra del viaggiatore stupito e intontito da tanta bellezza appare arcigno e serrato, lassù in alto, il Volterraio. “ Vado all’isola”, dice tutta la gente. Oppure, con mestizia: “Vado in continente”.
Ero stato introdotto all’amore per l’Elba dalla famiglia di mia moglie, elbana doc e nata allo Schiopparello; questo avveniva tanti anni orsono. Ne ero stato subito affascinato per il senso di profonda pace, per la quiete stagnante e la privacy assoluta. Ho amato l’Elba in tutte le sue stagioni e, anche se d’estate viene in parte divorata da viaggiatori frettolosi, i frequentatori delle Ghiaie con i suoi ritmi da primo Novecento e con trasparenze del mare che nulla hanno da invidiare a quelle di Rangiroa sanno che ogni spicchio dell’isola ha un suo sapore particolare.

Fiducia a Letta e nuova maggioranza

02 Ott
2 ottobre 2013

La fiducia a Letta era nelle cose, nel buonsenso, nel criterio del buon padre di famiglia. Il Pdl si era spaccato con Berlusconi all’opposizione che all’ultimo momento, con il suo rocambolesco SI, ha forse gettato sabbia nel motore della nuova maggioranza. Noi vogliamo sperare che si sia trattato di un vero, seppur tardivo, ripensamento.

Alberto Brandani – Pres. Fondazione Formiche

Il parere di Alberto Brandani su Letta

 

Troppe le assenze alla commemorazione di Giulio Andreotti

19 Set
19 settembre 2013

commemorazione-giulio-andreottiPagina non bella quella scritta ieri al Senato per commemorare Giulio Andreotti. Solo Pier Ferdinando Casini è stato all’altezza di un doveroso ricordo istituzionale. Brillava l’assenza del presidente del Senato e anche dei Ministri di questo Governo. Con amara ironia il Senatore Riccardo Villari ha commentato: “L’assenza di memoria rende molto gracile la costruzione del futuro”.

Alberto Brandani – Pres. Fondazione Formiche

Grave errore far mancare alla Camera i leaders

18 Set
18 settembre 2013

camera-dei-deputatiAlla Camera mancano i leaders. E’ stato un grave errore della politica far mancare alla Camera dei Deputati la presenza di leaders autorevoli quali D’Alema, Veltroni e Casini. Ci siamo riempiti la bocca di nuovismo ma quando c’è da tenere l’Aula in pugno, senza leaders, è un’impresa ardua per la giovane e talora in apprensione Presidente della Camera.

Alberto Brandani – Presidente Fondazione Formiche

UDC traghetto verso il PPE

12 Set
12 settembre 2013

Millecinquecento camere prenotate fanno ben sperare per la festa UDC a Chianciano. Ma l’UDC deve diventare il traghetto con il quale raggiungere la terra promessa del PPE, insieme a tutti quelli che vogliono contribuire a creare in Italia un grande schieramento moderato.

Alberto Brandani – Pres. Fondazione Formiche

Partito Popolare Europeo